A PHP Error was encountered

Severity: Notice

Message: Only variable references should be returned by reference

Filename: core/Common.php

Line Number: 239

Supporting Prophet Muhammad website - La fedeltà del Profeta Muhammad (Pace e benedizioni su di lui)



Subscribe in mailing list
عربي English עברית Deutsch Italiano 中文 Español Français Русский Indonesia Português Nederlands हिन्दी 日本の
conoscere Allah Il Potente l'Altissimo
  
  

Il Profeta Muhammad (Pace e benedizione su di lui)  era così onorevole e fedele alle sue mogli e specialmente a Khadija (Che Allah si compiaccia di lei), al punto che  Aisha che non la conobbe mai (Khadija) disse: "Io non sono mai stata così gelosa di una moglie del Profeta come lo ero di Khadija perché egli la menzionava e la lodava in continuazione" (Trasmesso da al-Bukhari).

 

La lealtà del Profeta Muhammad (Pace e benedizione su di lui) verso le sue mogli si manifestò anche quando fu rivelato il cosiddetto “versetto della scelta"  in cui Allah l'Altissimo dice quello che può essere tradotto come: O Profeta, di' alle tue spose: “Se bramate il fasto di questa vita, venite: vi darò modo di goderne e vi darò grazioso congedo” (TSC[1] - Sura XXXIII, versetto 28). 

 

Prima andò da Aisha e le disse: “Ti chiederò qualcosa, ma non voglio che tu ti affretti a dare la risposta prima di averne parlato con i tuoi genitori”. (Trasmesso da al-Bukhari).

 

Considerando il fatto che era giovane, lui temeva che avrebbe scelto i piaceri della vita mondana perdendo il bene immenso di questa vita e dell’aldilà. Ma lei sapeva quello che era buono per lei più dei suoi genitori e ripose: "Vuoi che discuta questo con i miei genitori? Io scelgo Allah, il Suo Profeta e l’aldilà".

 

Dopo di che, andò dalle altre sue mogli e disse loro: “Aisha (Che Allah sia soddisfatto di lei) disse: così e così”, allora esse risposero: “E noi diciamo come Aisha”. Che Allah sia soddisfatto di tutte loro.

 

Dopo che Aisha fece la sua scelta, chiese al Profeta di non rivelarla a nessuna delle sue mogli, e lui le rispose: “Allah l’Altissimo non mi ha inviato per essere un costrittore ne un ostinato, ma bensì un istruttore ed un agevolatore, e per rispondere alle domande di tutte le mie mogli”. Narrato da al-Bukhari e Muslim.

 

Infine. tutte scelsero Allah, il Suo Profeta e l’aldilà. E questo indica che avevano le qualità morali del Profeta (Pace e benedizione su di lui), e di conseguenza scelsero quello che lui scelse per se stesso, ossia l’astenersi dai piaceri della vita mondana e desiderare solamente l’aldilà. Questo dovuto alla loro grande influenza dalla morale del Messaggero di Allah (Pbsl) che era oggetto di grandezza e perfezione.

 

 

 



[1] TSC= traduzione del significato del Corano. Questa è la traduzione del significato concordato fino adesso del versetto indicato nella Sura. La lettura della traduzione del significato del Corano, con qualsiasi lingua, non può sostituire mai la sua lettura in lingua araba; poiché questa è la lingua in cui è stato rivelato.

 






Bookmark and Share


أضف تعليق
You need the following programs: الحجم : 2.26 ميجا الحجم : 19.8 ميجا